Le tendenze per l’arredamento nel 2021


Siamo pronti per salutare il vecchio anno e molti di noi lo fanno senza volersi più voltare indietro. E’ stato un anno che ha messo tutti alla prova, ha cambiato le nostre abitudini, facendoci vivere di più la casa (a volte amandola e a volte odiandola) e siamo diventati tutti più tecnologici per riuscire a mantenere attiva la nostra parte sociale, quella di cui non possiamo fare a meno. Ecco che l’arredamento si è plasmato e adattato a questa condizione ed il nuovo anno continuerà ad essere comunque influenzato da tutto questo.

La connessione al centro di tutto
Il concetto di ambiente open space, caratterizzato da spazi liberi, senza pareti e pieni di luce, continuerà ad essere apprezzato.
La tecnologia diventerà sempre più nostra amica dall’illuminazione wi-fi fino ad arrivare a sistemi più completi che coinvolgono tutta la casa (dal riscaldamento, alla cucina, alla zona notte).
La voglia di connettersi con la natura si farà sempre più spazio nelle nostre case influenzando i materiali (che saranno ecologici o riciclati), lo stile e il colore (prediligendo tinte naturali).

I colori di tendenza del 2021
Come dicevamo i colori della terra saranno al centro della progettazione con tutte le sue sfumature, mentre il legno, il blu e l’oro saranno elementi di rottura.
Nocciola e legno naturale
Il colore nocciola e più in generale quello del legno naturale, sia chiaro che scuro, saranno i protagonisti del nuovo anno. Il suo effetto è rilassante e può essere utilizzato in qualsiasi tipo di ambiente.

Verde menta
Naturale e vivace, il verde menta si inserisce come perfetto elemento brioso. Vengono impiegate diverse sfumature che vanno dal più chiaro al più scuro ricordando proprio la suggestione del verde della natura.

Blu navy
Il blu continua ad essere protagonista di arredamento ed accessori grazie alla sua capacità di regalare eleganza e creare ambienti rilassanti, in particolare nella tonalità del navy.

Ovviamente il grigio, il bianco e il nero rimarrano i neutri più apprezzati per la sua capacità di abbinarsi con estrema naturalezza a praticamente qualsiasi sfumatura.

Materiali ecologici per il 2021
Al centro della progettazione saranno prediletti i materiali naturali come il legno, il vetro, la pietra, le plastiche biologiche e il cemento naturale.

Infine tornano di tendenza gli elementi curvi e le forme arrotondate, l’art decò è nuovamente di tendenza così come elementi di antiquariato che possono convivere con oggetti contemporanei. La ricerca estetica dovrà fondersi con la praticità andando a riprendere elementi propriamente anni ’80 per farli rivivere in abbinamento alle linee minimaliste moderne.
Per quanto riguarda le decorazioni grande attenzione dovrà essere riservata al comparto decorativo, saranno infatti proprio particolari elementi e rivestimenti a donare grande personalità ad un ambiente. I motivi geometrici ed optical continuano ad essere protagonisti, così come l’utilizzo di carta da parati dai colori ed effetti più disparati. Lampadari e lampade potranno essere trasformati in punti focali, in oggetti capaci di catturare l’attenzione dello sguardo, così come gli accessori che dovranno mostrare un carattere ben definito. Pronti per questo 2021? 🙂 Ecco alcuni esempi: