Arredare casa usando la planimetria

Stiamo passando tutti giorni molto difficili, un po’ spaesati, pieni di punti interrogativi e soprattutto con uno stile di vita modificato rispetto al normale perchè le parole che riecheggiano ovunque sono “dovete stare in casa“.

Anche noi siamo a casa come voi e il lavoro si è inevitabilmente rallentato, per questo abbiamo pensato di impegnare il tempo a disposizione per darvi qualche consiglio su come sfruttare questo momento casalingo. L’argomento ovviamente è l’arredamento e perchè non ripensare la propria casa a tavolino con carta e matita? Magari è qualche anno che il tavolo da pranzo è in quell’angolo della sala o la tv preferireste metterla in modo che la visuale sia migliore, ecco che con una planimetria eviterete di fare spostamenti faticosi ed inutili e in poco tempo avrete in mano la soluzione migliore per vivere i vostri spazi.

Occorrente:
– fogli A4
– matita
– gomma per cancellare
– righello
– forbici
– metro a nastro (5m)

Sono tutti oggetti ben reperibili in casa così da non dover uscire, perchè ricordiamoci dobbiamo stare il più possibile in casa ed effettuare spostamenti solo se strettamente necessario.
Bene, adesso siamo pronti per creare la nostra planimetria:

1 – Prendere le misure
Vanno prese le misure, fatevi aiutare da una seconda persona, così da mantenere fisso sulla parete il metro nel mentre prendete le misure. Il consiglio che posso darvi è di mantenere ben allineato ed a pavimento il metro, così da minimizzare gli errori di imprecisione ed ovviamente vanno presi oltre che i due lati di ogni stanza, larghezza e profondità, anche le distanze del vano porta dalla parete, e la stessa apertura della porta definita in termine tecnico “luce della porta”.
Se vi sono eventuali pilastri sporgenti nella stanza è bene misurarli e determinare l’esatta posizione sulla parete, così da poter gestire successivamente tutte le misure e valutare correttamente l’arredo giusto tenendo conto di questi vincoli. Stessa cosa vale per finestre e termosifoni. In questa fase potrete fare una bozza a mano libera di ogni stanza su cui andrete ad appuntare le varie misure.

2- Disegnare la pianta
Una volta finito con la bozza delle misure, riportiamo queste ultime in digitale, così da avere una pianta vera e propria. Per farlo gli ingegneri e architetti utilizzano applicazioni come Autocad ed Archicad, e sarebbe anche la soluzione ideale ma a noi non serve raggiungere questo livello di precisione, dettaglio e professionalità, possiamo servirci di semplici app disponibili anche gratuitamente oppure disegnarla a mano su di un foglio nella versione 1:100, ovvero ogni centimetro sul foglio equivale ad un metro nella realtà, per cui se abbiamo una parete di 3,42m la riporteremo sul nostro foglio di 3,4cm, se abbiamo un muro di spessore 20cm, la riporteremo sul foglio in 0,2cm ovvero di 2mm.
Terminata la piantina 1:100 della nostra casa o della stanza che vogliamo, facciamo qualche copia così da evitare di perdere il lavoro fatto.

3- Catalogare i mobili della nostra casa
Per poter riorganizzare gli spazi è necessario prendere la misura di ogni mobile all’interno della stanza elencando su di un foglio nome dell’oggetto con accanto le misure necessarie (larghezza x lunghezza) l’altezza lavorando in pianta non ci servitrà.

4- Disegnare l’arredo in scala e ritagliarlo
Così come per la piantina, ora dobbiamo disegnare l’arredo in scala 1:100, seguendo la stessa regola detta in precedenza. Basterà creare dei quadrilateri non c’è bisogno di entrare nel dettaglio disegnando lo schienale del divano o i cuscini. Una volta che abbiamo ottenuto i nostri pezzetti di arredo disegnati, possiamo procedere a ritagliarli.

5- Disporre gli arredi in pianta
Adesso arriva la parte più divertente potrete sbizzarrirvi nel disporre i vostri arredi come preferite, riorganizzare gli spazi e dare un nuovo aspetto alla vostra casa, a volte basta poco per sentirsi in una casa nuova, riorganizzare gli spazi è il primo passo!

n.b. Per avere un reale ingombro di tavolo e sedie consigliamo di aggiungere alla misura del tavolo sia in lunghezza che larghezza 90 cm (sempre in scala 1:100)
Inoltre se volete aggiungere arredi che pensate di voler acquistare vi basterà andare sui diversi siti dei rivenditori e nei dettagli del prodotto troverete le misure che vi servono.

Che ve ne pare? Può essere una buona idea per sfruttare il tempo a casa? Beh se non vi bastasse e volete approfondire stiamo preparando un breve corso per voi! 🙂 👇🏻👇🏻👇🏻

Lista d’attesa per il corso: Diventa specialista della tua casa!

In arrivo il nostro corso  interamente dedicato a chi è appassionato  di arredamento e vorrebbe  arredare casa da sè! Sarà un corso online suddiviso  in 5 moduli che ti permetteranno di scoprire  come mettere in luce i  pregi della tua casa e nasconderne i difetti o  addirittura eliminarli! 

Le informazioni che fornisci tramite questo form saranno utilizzate per inviarti le novità, gli articoli e le eventuali offerte relative ai nostri servizi. La tua privacy è importante per noi! Facci sapere come vuoi rimanere in contatto con noi!