Il trend della primavera 2019? Il Bauhaus

Correva l’anno 1919 e nella Repubblica di Weimar l’architetto Walter Gropius elaborò un rivoluzionario progetto pedagogico rivolto ai giovani: la scuola del Bauhaus che ha segnato in modo indelebile l’arte e l’approccio al design e all’architettura dal 900 fino ad oggi. 
Il Bauhaus, anteponendo la funzione alla forma, ha messo le basi dell’architettura moderna per minimalismo e linearità, ma anche per aver utilizzato nuovi metodi e materiali di costruzione. Ma Bauhaus non è solo architettura ma anche arredamento, design, artigianato, fotografia, grafica.
Sono passati cento anni e per celebrare questa ricorrenza sono diversi i brand che hanno deciso di creare una nuova collezione o rivisitare degli oggetti pre-esistenti per rendere omaggio alla scuola di Gropius. Noi abbiamo raccolto in questo post quelle che, a nostro avviso, sono le iniziative più interessanti a riguardo.

Thonet ha deciso di celebrare questo importante anniversario proponendo un’edizione limitata della sedia S 533 di Mies van der Rohe disegnata nel 1927. Sono state ideate due nuove versioni della seduta: una con telaio cromato perlato e cuoio color antracite e l’altra con telaio cromato color champagne e cuoio rosé chiaro.

MuralsWallpaper ha creato una nuova collezione di carte da parati con forme tipiche del movimento (rettangoli, cerchi e linee creano un suggestivo gioco di prospettive) e colori decisi

https://www.muralswallpaper.com/it/wall-murals/geometric-wallpaper/

Coincasa ha ideato una serie dedicata al centenario del Bauhaus che si basa su forme geometriche pure e colori primari alternati a smalti e trasparenze, all’uso del metallo e del marmo e a lavorazioni artigianali.

Alessi ha deciso di ricordare il profondo valore storico, artistico, culturale della scuola fondata da Walter Gropius con alcuni dei progetti prodotti su licenza del Bauhaus Archiv di Berlino, in catalogo Officina Alessi già a partire dalla metà degli anni ’80.
Troviamo così il Posacenere “90010” di Marianne Brandt composto da due elementi in acciaio inossidabile o in ottone,  editato da Alessi nel 1985 su progetto del 1926.

Knoll  con MR Collection uno dei progetti rappresentativi di  Ludwig Mies van der Rohe che dal 1930 al 1933 è stato il direttore proprio della stessa Bauhaus. Oggi viene proposta con nuove varianti di tessuti e pelli per il rivestimento.

Infine anche noi di Arredami abbiamo deciso di omaggiare questo centenario con la creazione di alcuni prodotti d’arredo che riprendono le linee pure e geometriche della scuola tedesca, declinate in 3 varianti colore, perfette sia per chi ama il minimal che il vintage e perchè no anche in una casa dallo stile eclettico 😉

Per info e acquisti: Bauhaus Celebration Beige ; Bauhaus Celebration Pink ; Bauhaus Celebration Red